Crea sito

RELAZIONE DELLE ATTIVITÀ SVOLTE - Anno 2014

L’Associazione nel corso del 2014 ha posto in essere una serie di attività tese a far conoscere nel territorio i propri fini statutari ed ad avviare le attività istituzionali consolidando e diversificando ulteriormente le proprie attività. Difatti si è adoperata in attività di promozione dei talenti locali e di valorizzazione del patrimonio ambientale ed artistico locale. Tra le attività di maggiore successo si annoverano i numerosi corsi per operatore BLS-D organizzati.

 

 

 

I fatti di maggiore rilevanza per la vita dell’Associazione sono stati:

- Iscrizione all’albo regionale del Volontariato;
- Iscrizione all’elenco territoriale delle Associazioni di Volontariato di Protezione Civile;
- Adesione all’università telematica Pegaso divenendone ECP;
- Promozione della costituzione di altre Associazioni di volontariato nel territorio etneo;
- Promozione e formalizzazione della rete denominata “Rete Ultreya” di cui Ultreya Pedara è socio fondatore.


L’Associazione nel corso del 2014 ha svolto le seguenti attività distinte per ambito di intervento.

SOLIDARIETÀ SOCIALE

1. In collaborazione con l’Istituto Professionale Alberghiero di Nicolosi ha organizzato la “Chiacchierata di carnevale”, al fine di creare un momento aggregativo per i giovani valorizzando le antiche tradizioni. In tale occasione sono state prodotte ed offerte ai bambini partecipanti al ballo in maschera organizzato dal Comune di Pedara tipici dolci della tradizione carnascialesca - Pedara, 1-2 marzo.
2. In occasione della Festa della Mamma ha organizzato il “Mercatino delle Rose” al fine di valorizzare l’artigianato locale e offrire la possibilità ad persone indigenti di offrire i propri prodotti promuovendo così l’imprenditoria con basso valore tecnologico, e il Concorso “Biscotto d’argento” con il fine di creare nuove forme aggregativa tra le donne di Pedara valorizzando i talenti locali e l’arte di fare i biscotti in casa - Pedara, 11 maggio.
3. Ha collaborato con l’Associazione Amici dei Cammini Francigeni di Sicilia offrendo ospitalità, assistenza e ristoro ai Pellegrini di passaggio ad Adrano in occasione dell’apripista del Cammino francigeno Ragusa-Messina - Adrano, 17 luglio.
4. L’Associazione ha organizzato il “Mercatino di S. Lucia - II edizione”, con l’intento di promuovere i talenti locali, cui hanno partecipato 18 espositori hobbisti che hanno avuto la possibilità di esporre i propri prodotti gratuitamente facendosi conoscere al pubblico - Pedara, 12-13-14 dicembre;
5. L’Associazione ha collaborato con la Misericordia di Pedara e l’Amministrazione comunale alla realizzazione della “Tombola di Natale ed. 2014” organizzata per gli anziani del centro di aggregazione animando una serata all’insegna della solidarietà e della gioia - Pedara, 30 dicembre.
6. L’Associazione ha curato l’accoglienza e l’assistenza dei pellegrini e dei viandanti partecipanti al “Raduno dei pellegrini e dei viandanti in Sicilia”- Acitrezza, 5-6-7 settembre.
 

SOCIO-CULTURALE ED EDUCATIVA
1. L’Associazione ha organizzato varie edizioni del corso BLS-D (sigla che indica il Basic Life Support and Defibrillation ovvero le manovre da compiere per intervenire in caso di arresto cardiaco). Nello specifico l’Associazione ha organizzato:
- n. 1 corso per Operatore BLS-D per un totale di 15 utenti per conto di Promoimpresa;
- n. 1 corso per Operatore BLS-D per un totale di 13 utenti per conto di Misericordia di Gravina di Catania;
- n. 1 corso per Operatore BLS-D per un totale di 23 utenti per conto di I.C. S. Casella di Pedara;
- n. 10 corsi per Operatore BLS-D cui hanno partecipato un totale di 65 utenti su  propria iniziativa.
In totale sono stati formati alle tecniche di rianimazione con utilizzo di defibrillatore un totale di 116 utenti che, avendo superato la prova, hanno acquisito il brevetto di Operatore BLS-D Salvamento Academy.
2. L’Associazione ha organizzato:
- n. 1 corso per Addetto al Primo soccorso per un totale di 18 utenti per conto di I.C. S. Casella di Pedara;
- n. 2 corsi di aggiornamento per Addetto al Primo soccorso per un totale di 41 utenti per conto di I.C. S. Casella di Pedara.
3. L’Associazione ha inoltre collaborato alla realizzazione di n. 1 corso di primo soccorso aziendale ex D.Lgs. 81/08 per un totale di 25 utenti su incarico della Misericordia di Pedara;
4. Nell’ambito delle attività di prevenzione, l’Associazione ha prodotto materiale tipografico relativo alla diffusione della corretta alimentazione ed alla diffusione delle tecniche di disostruzione delle prime vie aeree, ed ha organizzato i seguenti eventi:
- Lezione di disostruzione presso l’Istituto Alberghiero, 8 classi terze coinvolte - Nicolosi, mese di febbraio;
- Mass Training per i cittadini presso EXPO’ - Pedara 24 marzo;
- Lezione di disostruzione presso l’Istituto Tecnico Industriale di Biancavilla - Biancavilla, 28 marzo
- Lezione di disostruzione per docenti presso l’Istituto Comprensivo “Dusmet” - Nicolosi, 12 maggio;
- Mass Training per la cittadinanza presso Palestra Shotokan - Belpasso, 25 ottobre;
- Mass Training per la cittadinanza presso Palazzo Bianchi - Adrano, 8 novembre 
- Lezione di disostruzione per docenti presso l’Istituto Comprensivo “Madre Teresa di Calcutta” - Tremestieri Etneo, 24-26 novembre;
- Mass Training per la cittadinanza presso Palestra Eusoma - Adrano, 6 dicembre
- Lezione di disostruzione per docenti e genitori presso Istituto Comprensivo “Parini” - Catania, 17 dicembre.
5. L’Associazione ha organizzato l’iniziativa denominata “Dona un libro, prendi un libro”: mercatino del libro usato con l’intento di rimettere nel circuito dei lettori libri usati per incentivare la lettura, specie nei giovani, e diffondere la cultura del libero scambio. L’iniziativa ha avuto grande successo poiché chiunque avesse libri usati da donare ha potuto prenderne un eguale numero gratuitamente, mentre chi non ha donato libri ne ha presi facendo una donazione in denaro per fini di beneficenza.
6. L’Associazione ha partecipato a diverse iniziative organizzate da altri enti (CSVE, Associazioni di volontariato del territorio, Enti Locali, ecc), allo scopo di promuovere la cultura del volontariato e fare acquisire la consapevolezza dell'importanza del volontariato stesso. Inoltre l’Associazione si è adoperata per far conoscere le proprie attività statutarie.
7. L’Associazione ha promosso la costituzione di altre associazioni di volontariato in altri Comuni della zona Etnea con fini statutari simili a quelli di Ultreya Pedara al fine di creare una rete di Associazioni con medesimi scopi e così perseguire i medesimi obiettivi su un territorio più ampio. Risultato di tali attività sono state la costituzione delle Associazioni Giove Etneo di Pedara costituita il 2 maggio 2014, Echenaide di Belpasso costituita il 3 maggio 2014, Massalarja di Mascalucia costituita il 20 maggio 2014, Gregorio Magno di S. Gregorio di Catania costituita il 22 maggio 2014, Prisma di Adrano costituita il 10 giugno 2014.
8. L’Associazione è stata promotrice della costituzione del Coordinamento delle Associazioni di Volontariato denominato “RETE ULTREYA” nata per coordinare specifiche attività di Associazioni di volontariato con fini statutari simili a Ultreya Pedara.
9. L’Associazione ha partecipato al Meeting Nazionale Salvamento Academy “Rianimare” che ha rappresentato un importante momento di crescita, formazione e aggiornamento per i volontari che vi hanno partecipato - Roma, Auditorium Ministero della Salute, 31 ottobre.
10. L’Associazione ha partecipato al Meeting dei pellegrini e dei viandanti c/o l’Abazia di Farfa - 1 novembre.

 

PROMOZIONE DEI DIRITTI CIVILI E DELLA PERSONA
1. L’Associazione ha promosso ed attuato il progetto “Abbatti le barriere, dentro e fuori di te” che ha visto coinvolti in rete anche la Misericordia di Bronte, la Misericordia di Pedara, l’Associazione Partenope di Bronte. Il progetto ha avuto l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica e stimolare comportamenti rispettosi dei diritti delle persone più deboli, promuovendo la cultura della città senza barriere attraverso una corretta informazione, sollecitando comportamenti coerenti con una buona educazione civica e favorendo nei giovani un cammino sul piano dell’impegno civico e della cittadinanza solidale - mesi di maggio - giugno - luglio.
2. L’Associazione, nell’ambito delle attività previste dal Progetto “Abbatti le barriere, dentro e fuori di te”, ha curato l’organizzazione del concorso fotografico “Scatta la barriera”, rivolto ai giovani delle scuole superiori della Provincia di Catania al fine di sensibilizzare i giovani alla problematica delle barriere architettoniche - mese di giugno.
3. L’Associazione, nell’ambito delle attività previste dal Progetto “Abbatti le barriere, dentro e fuori di te”, ha organizzato la manifestazione “Pedalando senza Barriere”, cui hanno partecipato anche diversi disabili motori, oltre che ciclisti professionisti, famiglie e bambini, veicolando il messaggio secondo cui anche persone in carrozzina possono svolgere attività, come lo sport non agonistico, ma anche agonistico, se opportunamente supportate- 07 Giugno 2014.
4. Ha mantenuto attivo lo sportello informativo relativo alla divulgazione delle agevolazioni fiscali previste per le persone disabili ed ai benefici offerti dalla L. 104/92 anche in ambito scolastico.

 

PROTEZIONE CIVILE
L’associazione:
1. ha partecipato all’esercitazione di protezione civile denominata “Area Sicilia 14 - Misterbianco Si-cura” organizzata dalla Misericordia di Misterbianco - Misterbianco, 17-18-19 ottobre;
2. ha collaborato con la Misericordia di Pedara per raccolta fondi per conto di Telethon - Pedara, 13-14 dicembre;
3. nell’ambito delle attività di prevenzione, ha prodotto materiale tipografico relativo alla diffusione della corrette prassi da adottare in caso di calamità naturale e distribuiti nelle scuole del comprensorio.
4. ha continuato la produzione di filmati sulle corrette prassi comportamentali e le procedure di evacuazione delle scuole.

 

ATTIVITÀ SPECIFICHE
1. È stato incrementato il numero dei soci e dei collaboratori esterni a titolo gratuito.
2. Sono state promosse diverse attività di autofinanziamento e di beneficenza durante le attività poste in essere durante l’anno e organizzate in modo che l’informazione ed il messaggio siano stati accolti dalla popolazione.
3. Sono stati acquisiti un defibrillatore trainer e un manichino addestrativo per un miglior funzionamento del Centro di Formazione.
4. È stato presentato un progetto al Dipartimento della Protezione civile per acquisire una vettura polifunzionale per le attività di prevenzione e di Protezione Civile.

Pedara, 03 gennaio 2015

Il Presidente
(Prof.ssa Annalisa Schillaci)