Crea sito

Chi siamo

L'Organizzazione di volontariato Ultreya  si configura come Organizzazione di volontariato in conformità delle leggi n. 266 dell’11 agosto 1991 e n. 225 del 24 febbraio 1992 e s.m.i. nonché delle leggi regionali di attuazione e dei principi generali dell’ordinamento giuridico.

Missione

L’Associazione non ha scopo di lucro, ha un’articolazione democratica della propria struttura e persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale con l’obiettivo di:
• promuovere la conoscenza e la cultura della solidarietà;
• elaborare, promuovere, realizzare progetti di solidarietà sociale, tra cui l’attuazione di iniziative Socio-culturali ed educative;
• operare per la promozione e la difesa dei diritti umani;
• promuovere e sostenere la cultura della legalità;
• contrastare la violenza di genere;
• promuovere lo sviluppo integrale dell’uomo, della giustizia sociale e della pace, con particolare attenzione a chi vive condizioni di disagio;
• rimuovere le varie forme di emarginazione e povertà: povertà economica, povertà istituzionale, povertà “umane”, condizioni di svantaggio, isolamento, abbandono, rifiuto sociale, rinunzia alla vita;
• promuovere l’uguaglianza ed il rispetto delle differenze, diffondendo la cultura dell’accoglienza, della gratuità e della solidarietà, e rimuovendo, attraverso la testimonianza diretta, le barriere psicologiche che emarginano il “diverso”;
• sensibilizzare l’opinione pubblica ai problemi inerenti le condizioni di emarginazione e di disagio sociale;
• tutelare il patrimonio artistico, culturale ed ambientale del territorio Etneo in particolare, italiano in generale;
• favorire il turismo sociale e promuovere il turismo responsabile;
• sostenere, con le professionalità dei propri aderenti ed eventualmente di personale esterno, gli enti terzi che ne richiedano assistenza e collaborazione anche su tematiche relative alla gestione ed all’organizzazione delle attività di istituto;
• svolgere e/o promuovere, avvalendosi prevalentemente delle prestazioni personali, volontarie e gratuite dei propri aderenti, attività di previsione, prevenzione e soccorso in vista o in occasione di eventi di Protezione Civile, nonché attività di formazione e addestramento nella stessa materia e di informazione alla cittadinanza;
• fornire, in caso di calamità naturali o di calamità prodotte dall’uomo, collaborazione alle istituzioni locali e nazionali in materia di Protezione Civile.